logo
orbetelloduemiladiciassette
1 - 5 novembre 2017

N News

Ultime notizie

  • comments

    Gustatus 2017: è stata un'edizione di prestigio e qualità.

    09 novembre 2017

    Leggi tutto...

    Gli organizzatori: "Abbiamo voluto puntare sulla promozione delle eccellenze del territorio".

    E' calato il sipario sulla dodicesima edizione di Gustatus-Il Senso del Gusto, che si è dimostrata una manifestazione all'altezza delle aspettative.

    Obiettivo centrato quindi per la kermesse enogastronomica che da 12 anni mostra e promuove le eccellenze della terra di Maremma. Quelle enologiche e gastronomiche prima di tutto valorizzando le specialità dei singoli produttori; quelle culturali, storiche ed artistiche, grazie alle iniziative di intrattenimento che ogni anno accompagnano il visitatore alla scoperta del territorio.

    "Dopo quella che lo scorso anno avevamo definito edizione zero – commenta Andrea Casamenti Sindaco del Comune di Orbetello -, c'era tanta attesa non solo da parte dei visitatori e dei produttori ma anche per noi organizzatori. E mi sembra che l'obiettivo che ci eravamo prefissati sia stato raggiunto. Grande soddisfazione per il successo, dunque. Tutto è andato bene e sento di dover ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a questo successo, da Welcome Maremma a tutte le associazioni che hanno collaborato. Un grazie anche agli uffici comunali e a tutti gli assessori che, ognuno per la propria competenza, hanno contributo al risultato finale. In primis l'Assessore al Turismo Ottali, e un ringraziamento speciale all'Assessore ai Lavori pubblici Roberto Berardi che si è speso in modo incredibile per far in modo che tutto andasse bene".

    Da Gustatus sono partiti tanti progetti importanti che hanno coinvolto le aziende del territorio. Instaurata una collaborazione con la Asl per inserire i menù a base di prodotti locali nelle mense degli ospedali di Orbetello e Grosseto, ma anche Arezzo e Montepulciano; avviati i contatti tra una quindicina di produttori maremmani e Conad grande distribuzione; presentati dalla stampa nazionale di settore i migliori vini del territorio. E la risposta da parte di aziende e produttori a tali iniziative è stata più che positiva. Sono stati instaurati legami strategici, grazie ai quali sarà possibile far crescere ancora di più, a livello promozionale, le aziende di Maremma.

    "Quest'anno abbiamo voluto dare ancora più importanza alle aziende del territorio – ha spiegato l'Assessore al turismo Maddalena Ottali – sono loro il vero orgoglio della manifestazione. Abbiamo ascoltato i loro consigli, cercato di esaudire le loro richieste, e auspichiamo che questo possa essere un nuovo punto di partenza che porti, per il futuro, ad una maggiore partecipazione e un maggiore coinvolgimento del territorio. Il contatto con buyers nazionali della grande distribuzione è solo l'inizio, un incentivo per quelle aziende che ancora non si sono avvicinate a Gustatus che invece ha tutte le carte in regola per diventare una vetrina del settore a carattere non solo nazionale.

    Mi sento di ringraziare tutti coloro che hanno partecipato e collaborato al fine di rendere questa manifestazione un evento unico nel territorio, in particolare, riallacciandomi a quanto detto dal Sindaco, sento doveroso il ringraziamento all’Assessore ai Lavori Pubblici e Polizia Municipale, Roberto Berardi per l’enorme sacrificio personale speso durante l’evento: nonostante la tragedia che ha colpito recentemente i suoi settori, ha lavorato alacremente in prima persona per la risoluzione di problematiche ed esigenze che un evento di tale portata inevitabilmente comporta".

    Il tempo meteorologico è stato incerto, non c'è stato un vero e proprio ponte di Ognissanti, e questo certo non ha aiutato ma gli organizzatori si sono detti soddisfatti per le presenze. Nella giornata dell'1 novembre i visitatori sono stati tantissimi, e il sabato è stata sicuramente la giornata con più numero di visitatori anche rispetto agli anni precedenti.

    "E' stato un Gustatus che conferma il successo ed i consensi da parte dei visitatori, che come ogni anno con entusiasmo hanno partecipato numerosi. Tutto questo – dice Carlo De Simoni presidente del Consorzio Welcome Maremma - naturalmente non solo grazie al lavoro del nostro Consorzio, ma anche all'amministrazione e a tutte le associazioni che hanno contribuito, con le quali da 12 anni a questa parte abbiamo creato una partnership sempre più vincente. Un grazie va anche a tutte le aziende che ogni anno scelgono di essere con noi e rendono ricca di ottimi prodotti una manifestazione che valorizza e promuove l'eccellenza enogastronomica locale. E mi auguro che il loro numero aumenti di anno in anno come del resto sta già accadendo. Sicuramente abbiamo preso nota anche di tutti quegli aspetti da migliorare; ad ogni modo, considerato un ponte non pieno ed un meteo incerto, ci riteniamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti. Come presidente di Welcome Maremma – conclude Carlo De Simoni – mi auguro, e mi impegnerò, affinché Gustatus cresca ancora aumentando ogni anno il suo prestigio".

  • comments

    I prodotti di Gustatus entrano nei supermercati Conad.

    06 novembre 2017

    Leggi tutto...

    Per le aziende del territorio incontri di promo commercializzazione con la grande distribuzione.

    Per le aziende del territorio Gustatus è stato quest'anno non soltanto una grande vetrina attraverso la quale far conoscere a tutti i propri prodotti, ma un'opportunità di incontro e confronto con veri esperti del settore vitivinicolo.

    Una richiesta, quella di approfondire i contatti con la grande distribuzione, che le aziende aspettavano da tempo. E quest'anno CONAD, sponsor dell’evento, si è resa disponibile a questo incontro, finalizzato alla promozione dei prodotti delle aziende del territorio nei propri canali della media e grande distribuzione.

    Lo scorso 2 novembre Conad ha incontrato molte aziende vitivinicole presenti a Gustatus, e a breve i loro prodotti verranno inseriti in assortimento nei tre supermercati di Grosseto.

    I nuovi vini de La Parrina, ad esempio, saranno in degustazione con sommelier AIS su Aurelia Antica già dal prossimo 9 Dicembre. Con La Parrina sono stati inoltre trattati i formaggi bio, tra cui quelli di capra ed il conosciutissimo erborinato Guttus, anch'esso a breve in vendita su Aurelia Antica. Anche con Rustici sono stati trattati i nuovi formaggi della linea del biologico. Con Subissati e Il Fiorino sono stati rinsaldati i rapporti in essere già da tempo.

    Tutte le altre aziende sono state tracciate ed a breve nuovi prodotti, dalle bacche di goji alla pasta con farine locali, verranno inseriti nei supermercati Conad.

    "Il nostro obiettivo – spiega Carlo De Simoni presidente del Consorzio Welcome Maremma – è quello di rendere Gustatus, ancora di più, una vetrina enogastronomica di qualità. Per i produttori il confronto con esperti del settore è importante, e i contatti instaurati con la grande distribuzione, un marchio come Conad, è per loro un'opportunità per farsi conoscere ancora di più. Poniamo molta attenzione nella scelta delle aziende e vediamo che il pubblico è sempre più curioso ed interessato al contatto con il produttore, e ad approfondire la conoscenza dei singoli prodotti".

  • comments

    Premiati i migliori vini Gustatus del concorso "Orbetello nel bicchiere".

    06 novembre 2017

    Leggi tutto...

    La novità che ha segnato questa edizione di Gustatus è stata l'incontro delle aziende con esperti del settore enogastronomico e vitivinicolo. I produttori hanno avuto modo di confrontarsi e capire i gusti non soltanto del pubblico ma soprattutto di giornalisti e veri esperti del settore, conosciuti a livello nazionle ed internazionale.

    La novità che ha segnato questa edizione di Gustatus è stata l'incontro delle aziende con esperti del settore enogastronomico e vitivinicolo. I produttori hanno avuto modo di confrontarsi e capire i gusti non soltanto del pubblico ma soprattutto di giornalisti e veri esperti del settore, conosciuti a livello nazionle ed internazionale.
    Da qui l'idea di lanciare un concorso, "Orbetello nel bicchiere", che ha portato poi all'assegnazione di quattro premi ai migliori vini Gustatus per le categorie miglior Vermentino, miglior Vino Bianco da altri vitigni, miglior Rosso annate giovani, miglior Rosso maturo.
    Il 31 ottobre scorso tre esperti dell'enologia, Ernesto Gentili di Gambero Rosso-Slow Food e "Guida Vini d'Italia", Franco Pallini di www.winenews.it, Fabio Pracchia di "Slow Wine" e "I Sapori del Vino", hanno assaggiato i vini in concorso e dopo un attento dibattito hanno dato il loro verdetto.
    Questi i vincitori:

    Premio Vermentino Tenimenti La Casettina, Doc Maremma Vermentino 2016
    La famiglia Guglielmini nel 2011 ha acquistato l'azienda San Matteo nel comune di Scansano e dopo una prima fase di vendita di vino sfuso è pasata alle proprie etichette proprio a partire da questo vino.

    Premio Vino bianco da altri vitigni Fattoria Le Spighe, Doc Maremma "EraOra" 2016 (Vermentino, Ansonica)
    Giancarlo Francia, Chef e viticoltore, proprietario del ristorante La Rosa dei Venti di Albinia, ha prodotto questo bianco di bella personalità.

    Premio Vini rossi annate 2015-2016 Bruni, Doc Maremma Oltreconfine 2015
    E' una delle novità più intriganti della Maremma enoica, un vino capace di imporsi anche a livello nazionale (Tre Bicchieri Guida Gambero Rosso).

    Premio Vini rossi altre annate La Selva, Doc Maremma Ciliegiolo 2014
    Karl Egger è pioniere della viticoltura biologica che pratica dal 1980. Il suo Ciliegiolo è un vino vibrante e varietale, nonostante l'annata difficile.

  • comments

    Gustatus, al via la dodicesima edizione.
    Degustazioni, show, sfide ai fornelli, musica e spettacoli..

    02 novembre 2017

    Leggi tutto...

    Con il taglio del nastro alla presenza delle autorità cittadine ha preso ufficialmente il via la dodicesima edizione di Gustatus-Il Senso del Gusto, la kermesse enogastronomica che ad Orbetello caratterizzerà questo lungo ponte di Ognissanti.

    Con il taglio del nastro alla presenza delle autorità cittadine ha preso ufficialmente il via la dodicesima edizione di Gustatus-Il Senso del Gusto, la kermesse enogastronomica che ad Orbetello caratterizzerà questo lungo ponte di Ognissanti.

    Una location rinnovata, quest'anno con qualche cambiamento, tante conferme a partire dal Giardino della Musica, la Fattoria didattica, la Via degli Artisti e l'area degli Antichi Mestieri.

    Saranno cinque giorni di passeggiate, visite, aperitivi in battello e voli in mongolfiera per assaporare l'atmosfera di Gustatus da ogni punto di vista.

    Tra le conferme in questa edizione di Gustatus è la presenza di Bruno Vanzan.

    Ci ha stupito lo scorso anno con le sue spettacolari acrobazie nella preparazione dei cocktails, e quest'anno il pluricampione del mondo di Flair Bartending torna a Gustatus non solo presentando il suo "Cocktail show" ma insegnando i trucchi del mestiere ai barman del territorio.

    Ogni giorno, infatti, a partire da oggi, presso i bar che hanno aderito all'iniziativa ideata dal CCN di Orbetello, ci sarà un momento di formazione che porterà alla realizzazione di un cocktail, creato appositamente per l'evento, che lo stesso Bruno Vanzan presenterà nel pomeriggio presso lo Stand Live Cooking allestito in Piazza del Duomo. La sera poi il cocktail realizzato potrà essere degustato nei diversi bar del centro storico.

    A sfidarsi in cucina in un affascinante cooking show saranno poi i giovani. Torna a Gustatus, grazie alla collaborazione con Banca Tema, il "BCChef Giovani". Si tratta di una gara di cucina a coppie, ad eliminazione diretta. Una sfida che metterà in luce capacità e creatività dei nostri giovani in grado di realizzare piatti nuovi ed interessanti valorizzando i prodotti del territorio.

    Ma non solo questo nell'edizione 2017 di Gustatus. In programma conferenze e dibattiti, cinema, libri e mostre; la possibilità di gustare i prodotti del territorio, ma anche di riscoprirne le bellezze storiche e culturali.

  • comments

    A Gustatus degustazioni enologiche guidate con esperti del settore.

    31 ottobre 2017

    Leggi tutto...

    E' la continuità il vero punto di forza di Gustatus, la kermesse enogastronomica realizzata dal Comune in collaborazione con il Consorzio Welcome Maremma, giunta alla dodicesima edizione.

    E' la continuità il vero punto di forza di Gustatus, la kermesse enogastronomica realizzata dal Comune in collaborazione con il Consorzio Welcome Maremma, giunta alla dodicesima edizione. Ma l'obiettivo che l'amministrazione comunale si pone per quest'anno è di farlo diventare un evento non soltanto stagionale ma punto di partenza e da traino per tutte le manifestazioni del settore enologico e gastronomico della Maremma e dell'intera Toscana.

    La manifestazione è nata nel 2006, e da allora si è ripetuta ogni anno senza interruzioni confermandosi un'importante vetrina per le aziende del territorio, un momento di confronto e di scambio culturale su temi legati all'ambiente, alla cucina e alla valorizzazione delle tradizioni locali. "Questo – spiega l'assessore al turismo Maddalena Ottali – significa che siamo riusciti a creare un buon rapporto con tutti coloro che si adoperano nella realizzazione di questo evento, che hanno capito l'importanza e le potenzialità di questa vetrina del gusto".

    Ciò che forse è mancato fino ad adesso è stato il contatto con la grande distribuzione e l'intervento di veri esperti del settore. Da tempo le aziende, e le associazioni di categoria, sono interessate ad incontri ed approfondimenti con esperti di enologia e gastronomia. Finalmente quest'anno sono in programma degustazioni enologiche guidate, durante tutti i giorni della manifestazione, dalle ore 17:00, con prenotazione obbligatoria presso lo stand Welcome Maremma in Piazza della Repubblica. I visitatori avranno la possibilità di scoprire qualità e caratteristiche dei prodotti offerti dalle diverse aziende, presentati in base ai consigli di giornalisti, enologi, docenti, veri esperti del settore. "Stiamo lavorando per le nostre aziende – commenta Carlo De Simoni presidente del Consorzio Welcome Maremma -, accogliendo le loro richieste e i loro consigli vogliamo riuscire a farle conoscere in Italia e all'estero". E sicuramente l'incontro con la stampa specializzata è un'ottima opportunità.

    Mercoledì 1 novembre, in occasione dell'inaugurazione di Gustatus, per le degustazioni guidate ci saranno personalità del calibro di Ernesto Gentili responsabile per la Toscana della "Guida Vini d'Italia" di Gambero Rosso-Slow Food, autore di "I Grandi Vini di Toscana" (The Great Wines of Tuscany nell'edizione inglese), edito da Giunti; Franco Pallini collaboratore con la "Guida Vini d'Italia" del Gambero Rosso e con il sito www.winenews.it, fondatore insieme ad Achille Meschino della società di consulenza per le aziende vitivinicole www.pmvino.com; Fabio Pracchia redattore, ed attualmente ne è il vice-curatore, di "Slow Wine" la guida del vino pubblicata da Slow Food Editore, autore di "I Sapori del Vino", Slow Food Editore.

    Per prenotare le degustazioni enologiche guidate è necessario rivolgersi al Consorzio Welcome Maremma.

    Tel.320-4436318

    info@orbetelloturismo.it

    stand Gustatus in Piazza della Repubblica.

  • comments

    Parte da Gustatus il progetto "Il gusto della salute".

    28 ottobre 2017

    Leggi tutto...

    Informare sulla sana e corretta alimentazione, attraverso una serie di iniziative, anche future, che vedranno la collaborazione tra le amministrazioni comunali e i medici della Asl Area Vasta Sud Est. È il progetto "Il gusto della salute" che Cristina Gimignani, autore, giornalista e scrittrice, ha ideato e realizzato per Gustatus.

    Informare sulla sana e corretta alimentazione, attraverso una serie di iniziative, anche future, che vedranno la collaborazione tra le amministrazioni comunali e i medici della Asl Area Vasta Sud Est. È il progetto "Il gusto della salute" che Cristina Gimignani, autore, giornalista e scrittrice, ha ideato e realizzato per Gustatus.

    Una serie di incontri, strutturati come un salotto-talk show, durante i quali imprenditori, politici, artisti e giornalisti saranno ospiti e relatori portando la loro esperienza; i medici daranno consigli sulla sana alimentazione; gli chef proporranno i loro piatti. Un fiocco verde, come simbolo della buona salute, sarà dato ai menù proposti in base ai prodotti presenti a Gustatus e realizzati in tale occasione grazie alle indicazioni dei medici stessi.

    Al termine della manifestazione il progetto si concretizzerà in una pubblicazione, "Il pane fa diventare sordi", alla cui realizzazione collabora il Dott. Aldo Liguori insieme ai primari della Asl, contenente anche le ricette ideate a Gustatus, che verranno presentate alla mensa degli ospedali di Orbetello, Grosseto, Arezzo e Montepulciano.

    Per la prima volta in Italia la Asl collabora in una manifestazione gastronomica e gli chef entrano in un ospedale da protagonisti, dando un saggio della propria abilità. Secondo la nuova dietistica, infatti, il gusto non deve essere mortificato neanche nei nosocomi dove i pazienti hanno diritto a un’alimentazione varia e controllata ma anche gustosa. E ogni ricetta introdotta dovrà rispettare i parametri della corretta alimentazione.

    Il progetto vede l’azione comune dei medici di Area Vasta che si alterneranno nelle diverse conferenze. Interverranno il Prof. Pierguido Ciabatti primario otorino al San Donato di Arezzo, il Dott. Franco Bui primario di cardiologia all’Ospedale di Nottola, per il Misericordia di Grosseto il Prof. Pietro Paolo Bianchi responsabile Dipartimento Chirurgia Area Vasta Sud Est, il Prof. Fabrizio Signore direttore Unità Operativa complessa Ostetricia e Chirurgia, il Prof. Roberto Madonna presidente Ordine dei Medici di Grosseto. La Dott.ssa Maria Mangano affronterà temi legati alla cucina orientale. E sarà presente anche il DG Area Vasta Sud Est Enrico Desideri.

    L'intento è quello di associare Gustatus ad una serie di iniziative all'insegna della sana e corretta alimentazione da distribuire in tutto l'arco dell'anno per poter dare continuità all'evento.

    Ogni incontro si svolgerà alla polveriera Guzman in Via Mura di levante, alle 18:00, e affronterà una diversa tematica. Primo appuntamento mercoledì 1 Novembre, e si parlerà di "Ieri, oggi, domani: abitudini e sapori, per una corretta educazione alla comunicazione alimentare negli ultimi 100 anni". Ospiti Attilio Tocchi di Toc Farm l’azienda che crea le mucche e i tori più belli del mondo, il Prof. Pierguido Ciabatti primario otorino al San Donato di Arezzo primo in Italia a compiere un’operazione di robotica per il tumore alla tiroide partendo dall’ascella, Roberto Pippan vice direttore Gr1, Donatella Prampolini Vicepresidente Nazionale di Confcommercio, Presidente di Fida Confcommercio (Federazione Italiana Dettaglianti dell'Alimentazione), Consigliere del CNEL (Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro). Al centro della scena i sapori dei prodotti locali. Ma si parlerà anche di ambiente, usi e costumi del territorio, cinema e comunicazione, e di quanto e come tutto questo abbia influenzato il vivere quotidiano.

    Gli appuntamenti successivi:
    - giovedì 2 novembre "Siamo tutti bio: salutisti, oltre alla pasta c’è di più. Miti veri e falsi dell’alimentazione moderna"
    - venerdì 3 novembre "A spasso per il mondo, cucina etnica e medicina a confronto"
    - sabato 4 novembre "Il gusto della Laguna, dallo stato dei presidi al terzo millennio"
    - domenica 5 novembre "Cin cin alla vita: storia semiseria del consumo del vino dall’antichità all’epoca moderna"

  • comments

    Gusti e sapori del passato nella cucina e nell'arte: le iniziative per Gustatus al Centro Culturale Paragrano.

    27 ottobre 2017

    Leggi tutto...

    Cibo di qualità, un viaggio nel mondo della genuinità enogastronomica della Maremma, degustazioni, promozione del territorio e cultura. Gustatus è pronto ad offrire tutto questo al visitatore, un percorso nei sapori e gusti della sua terra.

    Cibo di qualità, un viaggio nel mondo della genuinità enogastronomica della Maremma, degustazioni, promozione del territorio e cultura. Gustatus è pronto ad offrire tutto questo al visitatore, un percorso nei sapori e gusti della sua terra.

    Presso il Centro Culturale Paragrano, in Piazza del Plebiscito, l'Associazione "La Piazzoletta" organizza una serie di appuntamenti culturali e degustazioni sul tema "Sguardi del passato".

    L'Associazione Culturale "La Piazzoletta" divulga infatti la coltivazione di vecchi sementi autoctoni della provincia di Grosseto, coltivati attraverso un'agricoltura sostenibile senza uso di concimi e diserbanti. Il grano viene macinato a pietra e nella farina rimangono tutti i valori nutrizionali del germe.

    Durante gli incontri che si svolgeranno nei vari giorni di Gustatus, in due diverse fasce orarie dalle 12:00/14:00 e dalle 20:00/22:00, verranno presentati questi prodotti inseriti in ricette tipiche realizzate in collaborazione con il Ristorante LaMiCasa di Via Gioberti. Dalla "Zuppa di nonno Priamo" fatta con legumi e cereali alla pasta integrale fatta con antichi grani e grano duro Cappelli, dal biscotto salato di Roccalbegna al "Pane della Maremma" realizzato con pasta madre e olio evo di Fibbianello. Domenica 5 novembre sarà infatti il Pasta Madre Day, una giornata dedicata alla panificazione con spiegazione della produzione e utilizzo della pasta madre.

    Per venerdì 3 Novembre il Centro Culturale Paragrano propone poi un diverso viaggio nel gusto, quello estetico e dell'arte. Alle 18:00 Francesca Celestra insieme al pittore Alfredo Toccafondi presenteranno la mostra di due noti pittori orbetellani del secolo scorso, Pietro Marelli ed Enzo Lenzi. Un tuffo nel passato per riscoprire le bellezze della Maremma attraverso le tele dei nostri artisti.

  • comments

    Gustatus 2017, Orbetello si prepara per la dodicesima edizione della kermesse del gusto.

    25 ottobre 2017

    Leggi tutto...

    Un viaggio nei sapori, la cultura e la tradizione di Maremma. È Gustatus-Il Senso del Gusto, la kermesse enogastronomica che quest'anno l'Amministrazione Comunale di Orbetello con la collaborazione del Consorzio Welcome Maremma propone dal 1 al 5 novembre.

    Un viaggio nei sapori, la cultura e la tradizione di Maremma. È Gustatus-Il Senso del Gusto, la kermesse enogastronomica che quest'anno l'Amministrazione Comunale di Orbetello con la collaborazione del Consorzio Welcome Maremma propone dal 1 al 5 novembre.

    Saranno cinque giorni di eventi, con un palinsesto ricco di appuntamenti che ha lo scopo di mettere in luce le eccellenze del territorio.

    In Piazza della Repubblica il cuore della manifestazione con il Ristorante Gustatus e l'Enoteca, e poi gli stand in Piazza Giovanni Paolo II per le degustazioni di vino in primo luogo e di un'infinità di prodotti diversi, dal formaggio all'olio, salumi, legumi e tante altre specialità di terra e di mare, dalla Bottarga di Muggine alle Anguille sfumate. Piatti e prodotti che raccontano la tradizione della Maremma, e che ne rappresentano l'eccellenza.

    E poi ancora musica e spettacoli, tra conferme e novità.

    Taglio del nastro mercoledì 1 novembre alle 17:00 in Piazza della Repubblica, alla presenza delle autorità cittadine e con l'esibizione del Premiato Corpo Bandistico Città di Orbetello M° Anteo Ercole.

    Saranno cinque giorni di eventi, un palinsesto ricco di appuntamenti.

    Taglio del nastro venerdì 28 ottobre alle 18:45 in Piazza della Repubblica, alla presenza delle autorità cittadine e con l'esibizione del Premiato Corpo Bandistico Città di Orbetello M° Anteo Ercole, che chiuderà anche la manifestazione martedì 1 novembre.

    E poi via, alla scoperta della città tra orchestre itineranti, arti e antichi mestieri.

    Confermata, in Piazza del Duomo, l'area Live cooking, dove professionisti del cibo si cimenteranno nei loro show fornendo anche approfondimenti sui prodotti del territorio. Ai Giardini chiusi di Piazza Cortesini torna Animal Farm, una vera e propria fattoria all'aperto per visite didattiche e passeggiate sui pony. In Piazza del Popolo ci sarà anche quest'anno il Giardino della musica, con installazioni artistiche e musica tra le piante in esposizione. Via Gioberti tornerà ad essere la Via degli Artisti, mentre gli artigiani mostreranno le loro creazioni artistiche in Piazza del Priore.

    Prima grande novità di ques'anno è l'incontro delle aziende di Gustatus con la grande distribuzione e con la stampa di settore enologico. Sono in programma infatti degustazioni enologiche guidate con esperti del calibro di Ernesto Gentili responsabile per la Toscana della "Guida Vini d'Italia" di Gambero Rosso-Slow Food, autore di "I Grandi Vini di Toscana" (The Great Wines of Tuscany nell'edizione inglese), edito da Giunti; Franco Pallini collaboratore con la "Guida Vini d'Italia" del Gambero Rosso e con il sito www.winenews.it , fondatore insieme ad Achille Meschino della società di consulenza per le aziende vitivinicole www.pmvino.com; Fabio Pracchia redattore, ed attualmente ne è il vice-curatore, di "Slow Wine" la guida del vino pubblicata da Slow Food Editore, autore di "I Sapori del Vino", Slow Food Editore. Momenti di incontro ed approfondimento richiesti espressamente dalle aziende e dalle Associazioni di Categoria.

    Ci sarà poi "Gustatus Cocktail Weekend" con il pluricampione mondiale di bartendering Bruno Vanzan, un momento di formazione per i bar del territorio. Bruno Vanzan si cimenterà anche nel suo Cocktail show presentando nuovi cocktails dedicati all'evento.

    Altra novità è rappresentata da "Gustatus in mongolfiera", giri in mongolfiera per grandi e piccini, per seguire la manifestazione da una prospettiva diversa e per ammirare le bellezze che l'intero territorio offre.

    Non mancheranno poi le conferenze su "Il gusto della salute" alla ex Polveriera Guzman, le moste e le iniziative culturali che metteranno in risalto le qualità degli artisti locali.

    "Dopo l'edizione zero dello scorso anno – dice il sindaco Andrea Casamenti – adesso abbiamo tutte le carte in regola per rilanciare questo evento riportandolo allo scopo per il quale era nato 12 anni fa: valorizzare il turismo enogastronomico, naturalistico e storico del territorio di Orbetello e più in generale della Maremma".

    "Anche quest'anno abbiamo voluto mettere in piedi un programma ricco e variegato per mostrare le opportunità che il territorio può offrire anche dal punto di vista sportivo e culturale – spiega l'assessore al turismo Maddalena Ottali – Perché il cibo, e tutto ciò che ad esso può essere collegato, è cultura e conoscenza, e il nostro obiettivo vuole essere proprio quello di valorizzare tale conoscenza".

    "Ci siamo mossi per tempo – ha aggiunto il presidente del Consorzio Welcome Maremma Carlo De Simoni – con largo anticipo abbiamo voluto contattare ed incontrare le aziende, che costituiscono l'asse portante di questo evento, accogliendo le loro proposte e i suggerimenti per migliorare e superare le problematiche legate all'organizzazione della manifestazione. E adesso siamo pronti per partire".

    Per giornalisti, fotografi e tutti gli altri operatori della comunicazione sarà attiva un'apposita area, all’interno della quale sarà disponibile una postazione PC con accesso internet.

    Sponsor della manifestazione: Banca Tema, IP, Conad, Tiemme, Orbetello Camping Village, Club del Sole Cmping & Village, S.I.C.I.E.T. Srl, Mates piante, Garden Vivai Mediterranei, Shine sogni di luce, Albiati Azienda Florovivistica, Vivaio Piante Pitorsino, Giorgio Tesi Group.

    L'Amministrazione comunale ringrazia il CCN, la Pro Loco e il Corteo Storico, Gitav, Consorzio Maremmare per la collaborazione nella realizzazione di molte iniziative.

Cerca